Christine Agostini

Christine AgostiniSalam!

Il mio primo incontro con la danza orientale fu nel lontano 1987: rimasi particolarmente colpita da una danzatrice vista durante uno spettacolo al Cairo. Alcuni anni dopo venni a sapere di un corso di danza orientale a Merano e mi iscrissi subito. Da quel giorno la danza occupa una parte molto importante della mia vita. Per dedicarmi alla danza orientale ho abbandonato l' hobby precedente, la recitazione in un gruppo teatrale amatoriale e lasciato diverse delle mie attività artistico-creative e manuali come la ceramica, le maschere in cartapesta,i  quadri con il filo, la maglia, l’uncinetto e quant’altro. In compenso adesso disegno e realizzo da me molti dei miei costumi di danza orientale e mi diletto nello studio della lingua araba!

Trascorse poco tempo e già iniziavo a sentire i primi benefici della pratica della danza. I dolori alla schiena che mi accompagnavano da diversi anni, dovuti ad una brutta caduta capitatami da ragazzina, stavano attenuandosi notevolmente. La danza mi ha accompagnata  durante l'intera gravidanza e fino a pochi giorni dalla nascita di mia figlia Jasmìn. Questa danza mi ha inoltre dato la possibilità di avvicinarmi ancora di più alla cultura, alla musica, alle tradizioni e alla cucina araba, che mi affascinava fin dai tempi delle scuole superiori. L'interesse per il vicino Oriente mi ha sempre portato a scegliere come meta dei miei viaggi paesi quali la Tunisia in prima linea, che considero come una “seconda patria” e poi l'Egitto, la Turchia, il Marocco.

La mia formazione di base e molto di ciò che so sulla danza la devo al maestro Erkan. Dopo di lui numerosi sono stati e sono i docenti sia nazionali ed internazionali con i quali ho studiato e continuo a studiare. Ho fatto parte del primo gruppo di insegnanti italiane che hanno ottenuto il diploma Midas (Maestri italiani danza sportiva) nel lontano 2005 e dal 2010 sono membro del CID (Consiglio Internazionale della Danza, patrocinato dall'Unesco).

Terminata la formazione con il maestro Erkan, nel 1997 ho iniziato l'insegnamento alle adulte e dal 2002 insegno danza orientale anche alle bambine a partire dai 5 anni di età. Per i corsi delle bambine seguo regolarmente ogni anno i corsi di formazione di Eva Stehli-Attia a Monaco.

La pratica ventennale della danza orientale e l’esperienza di 15 anni di insegnamento mi ha portato ad essere invitata  ad insegnare all’International Oriental Dance Congress organizzato da Margarita Gandra. Congresso al quale partecipo regolarmente due volte all’anno frequentando corsi masterclass con i più famosi insegnanti a livello mondiale.

La danza ha sempre fatto parte della mia vita: Da bambina, dopo aver praticato per qualche anno la danza classica (con poco successo in verità), ho praticamente trascorso l’adolescenza in discoteca scatenandomi  fino allo sfinimento. Seguirono poi gli anni delle danze standard, di Jazzdance, di aerobica e infine un po’ di danze latinoamericane. E, proprio perché ho provato diverse discipline, sono convinta che la danza orientale non sia semplicemente una delle tante danze, ma che solo in essa si concentri l'essenza del femminile con tutte le sue sfaccettature. Durante le mie lezioni cerco con pazienza e anche con humor di trasmettere a tutte, grandi e piccole, tutto l'amore che nutro per questa meravigliosa danza.

...e altro ancora

Email Christine

Handy 335 5877150


 

Associazione

Danza orientale: Storia

Danza orientale: Salute

Danza orientale: Alto Adige

Maestre

Corsi

Stages

Appuntamenti

Newsletter

Buono

Galeria foto

Impressum

 
 
     
 

Il genere umano si divide in tre classi: gli inamovibili, quelli che vengono mossi, e quelli che muovono.

proverbio arabo

  Chrstine Agostini    
 
     
  Wüstenblumen - Verein für Bewegung und Kreativität
Fiori del deserto - associazione per movimento e creatività
Piazza Verdi/Verdiplatz 43, 39100 Bozen/Bolzano